Quando in Versilia si andava ai Galà

La hairstylist Barbara Pagni ci svela aneddoti e ricordi della sua carriera 

A fine stagione è tempo di tirare le somme anche per Barbara Pagni che in questa estate 2023 non si è fermata un attimo lavorando incessantemente per accontentare le numerose clienti del suo salone di Forte dei Marmi.
Barbara Hairstylist ci ha accompagnato in questo anno su The Versilia Lifestyle raccontandoci come salvaguardare i nostri capelli, valorizzarli e curarli in modo sano e naturale, ma non tutti sanno che dietro a queste conoscenze si cela un mestiere che spesso non è tutto rose e fiori.
IL MESTIERE DEL PARRUCCHIERE
Da quando è giovanissima Barbara lavora in questo settore. È partita da Franco Daddari a Viareggio negli anni ottanta e da lì è stata una continua escalation fino ad arrivare a Forte dei Marmi, dove da otto anni con successo ha aperto il suo salone in via Michelangelo.
"Oggi è davvero difficile avviare un'attività - soprattutto se sei donna - e spesso lo è ancora di più trovare personale" spiega la nota hairstylist. "Per questo devo ringraziare i miei bracci destri Irene e Cristina: grazie a loro abbiamo confermato in modo importante la nostra presenza in Versilia sia per una clientela locale che esterna. Se lavori per anni con dedizione e responsabilità poi ne raccogli i frutti. Nostro obiettivo è lavorare tutto l'anno e bene. Purtroppo nel mondo giovanile trovare personale è sempre più difficile perché per fare il nostro mestiere ci vogliono anni di esperienza e gavetta. Ho insegnato sei anni nella scuola formativa regionale per parrucchieri a Lucca e anche lì insegnando imparavo sempre qualcosa".
Barbara essere imprenditrici oggi è difficile?
"Per mantenere il salone sempre ad un certo livello oltre ai capelli c'e tutta una parte sommersa fatta di gestione economica e di fornitori. Sicuramente non è tutto oro quel che luccica".
TENDENZE AUTUNNO/INVERNO
"Al termine dell'estate anche le clienti che sono sempre state curate necessitano di un trattamento rigenerante, energizzante, oppure anticaduta. Nel nostro salone utilizziamo prodtti che ridonano vitalità a cute e capelli. Consiglio caldamente la talassoterapia, ideale per questo periodo dell'anno".
"Come tendenza di taglio sicuramente si conferma un bob definito, ma non sta bene a tutte. Anche la frangia rimane intramontabile".
Ma Barbara non segue le mode: "ho sempre pensato che ogni persona faccia la sua moda. Ognuno ha il suo stile. Le mode a mio avviso devono essere personalizzate.
Inoltre in questa stagione si prediligono colori caldi, ma non è detto che stiano bene. Anche qui lavoriamo di personalizzazione".
LA VERSILIA DEGLI ANNI D'ORO
Barbara ha cominciato questo mestiere nei mitici anni ottanta e sicuramente in termini di creatività non c'era che l'imbarazzo della scelta.
"In quel periodo c'era ancora la cultura delle feste, dei veglioni, degli ultimi dell'anno" ci racconta con nostalgia. "Gli alberghi organizzavano nel periodo di Carnevale delle feste meravigliose: basti pensare al Principe di Piemonte, al Margherita, al Patriarca. Al Principino andava la Viareggio bene. Fino a fine anni novanta Viareggio era fiore all’occhiello della Versilia".
"In quegli anni appunto c'erano ancora questi Galà, feste danzanti che vedevano le clienti prepararsi sin dalla mattina presto con acconciature elaborate, vestiti preziosi e gioielli, spalline e giacche enormi (più le spalline grandi erano più erano belle). "Pensate che eravamo così calati nel clima di festa che anche noi dipendenti nel periodo carnevalesco accoglievamo i clienti in negozio mascherati".
"In generale - prosegue - mi divertivo tantissimo a realizzare pettinature anni ottanta: c'erano i primi carrè, andava tantissimo la frangia bombata, la criniera di leone e ovviamente la permanente regnava sovrana. Pensate che a diciannove anni pettinavo le modelle in Canniccia con il ferretto! Erano dei bellissimi eventi quelli a cui partecipavo con Diffusione Moda. Che nostalgia!".
Barbara ma come è cambiata la Versilia?
"Forte dei Marmi negli anni Ottanta era ancora lontana dai fasti di Viareggio.
Pietrasanta non ne parliamo.
A Forte c'erano tanti artigiani, oggi sono rimasti davvero in pochi. In quegli anni mi ricordo che fra le grandi griffes si trovava Coveri (a me piaceva molto), Principe di Firenze, Gabrielli. Potevi scegliere tra artigiani e brand importanti. Oggi è più difficile". 
"In quegli anni anche nel mio settore c'era più preparazione sul capello. Oggi molto è basato sul marketing e le aziende si concentrano di più sui prodotti che sulle tecniche di taglio.
Altra cosa che è cambiata sono le clienti: oggi sono più informate e vengono già con le idee chiare grazie anche all'uso della tecnologia. Appunto per questo dobbiamo essere ancora più preparate per poter consigliare al meglio e garantire risultati ottimali".

La hairstylist Barbara Pagni racconta come prepararsi al giorno del fatidico sì

L'estate è tempo di matrimoni, di amori che si consolidano e sbocciano alla luce del sole. E le acconciature per il giorno più bello della propria vita possono essere le più svariate, ma la cosa fondamentale è che rispecchino la natura della sposa.
Abbiamo chiesto qualche consiglio a Barbara Pagni, nota hairstylist con studio in via Michelangelo a Forte dei Marmi, che in fatto di matrimoni ha molto da insegnare.

VIA LIBERA A CODA E CHIGNON

Proprio poche settimane fa la cantante Annalisa si è sposata nella sua amata Liguria con una elegante coda alta: "la coda alta è l’idea perfetta per l’estate: un modo per essere in ordine e non soffrire il caldo" spiega Barbara. "La cantante grazie alla coda alta, ha lasciato ampio il viso scoperto, mettendo in risalto lo sguardo da cerbiatta.Di certo è un’ottima strategia anti caldo per chi si sposa in piena estate".

La cantante Annalisa

"Anche la coda bassa ha un suo perché" prosegue la nota hairstylist "forse più indicata per stagioni come la primavera, ma anche per un matrimonio invernale, ha una nota di classe ed eleganza senza tempo".
"Anche lo chignon è intramontabile e può essere impreziosito con applicazioni floreali o strass".
"Rispetto ai grandi boccoli e pettinature pompose in voga negli anni novanta, le idee per i capelli si sono ridimensionate, lasciando sempre più spazio alla semplicità. Anche i vestiti sono più semplici, basti pensare a quanto vadano di moda i tailleur adesso per sposarsi".

CON QUANTO ANTICIPO CONTATTARE LA HAIRSTYLIST

Andare nel Salone di Barabara è come sentirsi a casa. Soprattutto per una sposa alle prese con i preparativi del matrimonio, la serenità e tranquillità di Barbara possono risultare un prezioso antidoto antistress.
"Ci rapportiamo alla clientela in modo soft, mantenendo privacy e riservatezza, anche quando i clienti sono vip e personaggi. Da noi vengono sia local che vacanzieri e tutti qui possono trovare la propria dimensione".
Barbara è una vera e propria artista, un'artigiana delle acconciature: "le spose spesso vengono da me molto prima e con delle idee ben precise. Ecco, questo è quello che insegna la cultura moderna, ma noi essendo delle artigiane spesso diamo  del nostro meglio senza schemi prestabiliti e proprio per questo il mio consiglio è di affidarvi a dei professionisti che, una volta vista la fisionomia della sposa e l'abito, sapranno interpretare al meglio la sposa valorizzando i suoi punti di forza. Un quadro fatto due volte dallo stesso artista non sarà mai lo stesso, e proprio per questo consiglio di fare poche prove prima del giorno del fatidico sì e darci la possibilità di portarvi sul binario giusto".

COME PREPARARE I CAPELLI AL MATRIMONIO

Discorso a parte merita la salute del capello, per la quale ovviamente non si può improvvisare.
La chioma merita di un attento periodo di preparazione in modo da essere in salute e al massimo del suo splendore per il giorno del sì.
"Uno scambio di consigli e idee permetterà di trovare la giusta strada da percorrere: trattamenti, eventuali tagli e tutti gli step per arrivare al meglio il giorno del matrimonio" spiega Barbara.
"Non meno importante sarà capire quale haircare routine seguire a casa per ottenere capelli luminosi e idratati. Ci vorranno circa 6 mesi per riuscire a rimettere in sesto anche le chiome più stressate, far crescere i capelli per chi vuole pettinature elaborate, schiarirli in modo graduale senza stacchi eccessivi o ridare forma ai ricci troppo spesso lasciati a loro stessi".

TRUCCO SPOSA, LE NUOVE TENDENZE

Difficile sradicare l’immaginario della donna-principessa che arriva all’altare con un look etereo, semplice e naturale, ma questo non è più l’unico riferimento estetico per i matrimoni del 2023. La nuova abitudine di cambiare abito e acconciatura (e a volte persino taglio di capelli) durante il ricevimento ha portato a un’evoluzione anche nel trucco delle spose, che oggi è più audace e libero da etichette. "Il matrimonio è diventato un set e i cambi di look sono la regola, questo presuppone che ci siano un hairstylist e un make-up artist che seguono la sposa durante tutta la giornata, e la presenza di un professionista permette di osare di più anche con il trucco" spiega Barbara. "Oggi c’è una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza e sempre più donne scelgono di rompere vecchie regole, come quella che vuole la sposa sobria ed eterea a tutti i costi". Nel nostro studio ci avvaliamo della collaborazione di professioniste che saranno in grado di trovare il giusto equilibrio con acconciatura e abito per un risultato davvero sorprendente.
"Senza ombra di dubbio resta invariato il fatto che Il trucco per il grande giorno debba essere a lunga durata, dare un’aria fresca, risaltare nelle foto" conclude Barbara.

I magici consigli di Barbara Pagni nota hair stylist di Forte dei Marmi

 

La bellezza dei capelli passa principalmente dalla loro salute. È questo il mantra di Barbara Pagni, titolare del salone Barbara Hair Stylist in via Michelangelo a Forte dei Marmi.

Una vera e propria oasi di benessere per uno dei nostri principali biglietti da visita.

Barbara Pagni, 55 anni di Pietrasanta, ha scelto Forte ma in Versilia la conoscono tutti. Partita nell'87 da Viareggio dove ha fatto la gavetta da Franco Dardari, per poi passare a Lido come responsabile da La Compagnia della Bellezza, nel 2009 è arrivata al Forte dove per tanti anni è stata responsabile di Studio Stile in centro.

Il Salone di Forte dei Marmi

Diplomata come analista contabile, Barbara ha sempre avuto il pallino di fare la parrucchiera: "A 3 anni facevo già i capelli alle bambole" racconta. "Mia madre mi portava sempre da una sua amica parrucchiera e lì prendevo ispirazione. La mia passione si è concretizzata dopo il diploma e oggi posso dire di essere soddisfatta e orgogliosa del mio Salone di Forte". "Con fatica e grazie al prezioso aiuto di mio fratello, che purtroppo è venuto a mancare lo scorso anno, ho strutturato il negozio dei miei sogni. Devo molto a lui. Un ringraziamento speciale va anche alle mie figlie Elisa e Margherita e al mio compagno che mi hanno sempre sostenuta".

Barbara annovera nel suo portfolio numerosi clienti vip di cui vuole mantenere la privacy: "vengono da me non solo per l'ottimo servizio, ma anche perché qui si sentono a casa. Per me le clienti sono tutte uguali e la loro privacy è al primo posto. Sono fidelizzate: questa è la settima stagione e mantengo clienti che non mi hanno abbandonata nonostante il periodo covid"
Qualità dei prodotti
Nel salone di Barbara si utilizzano prodotti Davines, nati nell'84 per la biodiversità. Un'azienda ecologica con una filosofia green.
Consigli per la primavera
Soprattutto in questo periodo parola d'ordine è "cura del capello". Importante utilizzare un ottimo shampoo, maschera e trattamenti ad hoc oltre a fare una cura detossinate per la cute, magari con argille che puliscano il bulbo pilifero. Così il capello nascerà più forte di prima. In primavera e autunno si perdono molti capelli quindi cure detox e energizzanti preventive sono consigliate. La mia filosofia è fare degli ottimi trattamenti in tempi rapidi.
Look
La primavera porta cambiamento anche sul look, quindi consiglio tagli che sposino l'armonia del viso e colori naturali, senza ammoniaca, che possono preparare alla stagione estiva rispettando la fibra capillare. Coloriamo quindi la radice senza ammoniaca e la lunghezza la lavoriamo con schiariture e tonalizzanti in modo naturale.
Visto che entriamo nel periodo di matrimoni, per il giorno del fatidico si - e non solo - consigliamo eleganti acconciature, magari utilizzando le extension tape invisibili per un allungamento e infoltimento - senza danneggiare i capelli - in soli 20 minuti. Questa è una soluzione fantastica sia per il matrimonio che per tutti i giorni perché il capello continua a crescere in modo naturale senza deteriorarsi.
Il mio salone collabora inoltre con make up artist professioniste per rendere il giorno più importante ancora più speciale.
The Versilia Lifestyle è una testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lucca n. 3 2018
Direttore Responsabile
Isotta Boccassini
Editore Associazione Culturale più informati più sicuri
Via San Giorgio, 53 – 55100 Lucca – P.i. 02437380468
Design by
Copyright @2020 The Versilia Lifestyle - Privacy Policy